Logo PON 2014 2020
Logo PON 2014 2020 ITCG Attilio Deffenu

Trasporti e Logistica: Conduzione del mezzo navale

Ponte di comando di una nave

Il diplomato dei Trasporti e della Logistica ha competenze specifiche in ambito di progettazione, realizzazione e mantenimento in efficienza dei mezzi di trasporto navali e dei relativi impianti. È, inoltre, in grado di organizzare gli aspetti legati alla logistica quali la gestione del traffico navale e relativa assistenza, le procedure di spostamento e trasporto, la conduzione del mezzo, la gestione dei rapporti con corrieri, vettori, operatori di nodo e intermediari logistici. Per l’articolazione “Conduzione del mezzo” è possibile attivare l’opzione “Conduzione del mezzo navale”. L’opzione per poter essere scelta dalle famiglie necessita di una specifica iscrizione da parte degli allievi frequentanti il secondo anno del primo biennio.

Piano di studi

MATERIE
Italiano 3 3 4 4 4
Storia 2 2 2 2 2
Lingua Inglese 2 2 3 3 3
Matematica 3 3 3 3 3
Geografia - 1 - - -
Diritto ed Economia 2 2 2 2 2
S.I. (Chimica) 3 3 - - -
S.I. (Terra – Biologia) 2 2 - - -
S.I. (Fisica) 3 3 - - -
Scienze e tecnologie applicate - 3 - - -
Tecnica e rappresentazione grafica 3 3 - - -
Tecnologie Informatiche 3 - - - -
Esercitazioni Nautiche 3 3
Elettrotecnica Elettronica e automazione - - 3 3 3
Complementi di Matematica - - 1 1 -

Scienza della navigazione struttura
e costruzione del mezzo

- - 5 5 8
Logistica - - 3 3 -
Meccanica, Macchine - - 3 3 4
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione/alternativa 1 1 1 1 1
Laboratorio (ITP) 8 17 10

  N.B. Il presente quadro può essere soggetto a variazioni dipendenti da organico concesso

Sbocchi professionali

Al termine del percorso lo studente può proseguire in studi universitari, in particolare Ingegneria e Architettura Navale, Scienze della Navigazione, Scienze del mare, Scienze e gestione delle attività marittime, Accademia Militare e Mercantile, può trovare occupazione presso le società di navigazione come ufficiale di coperta o nel diporto nautico su yacht, aree di smistamento merci, presso agenzie marittime.Inoltre ha accesso ai concorsi in enti pubblici e privati e può partecipare ai concorsi per l’Accademia Navale e le altre Accademie militari.

AVVISO

Per l'iscrizione negli elenchi della Gente di Mare (lavoratori del settore marittimo), è necessario richiedere agli Uffici di Sanità Marittima Aerea e di Frontiera (USMAF e relative Unità territoriali) competenti territorialmente, un certificato medico che attesti l'idoneità psico-fisica a svolgere l'attività lavorativa a bordo delle navi. Il medico dell'Ufficio di Sanità Marittima Aerea e di Frontiera, sulla base di accertamenti clinici da effettuarsi presso strutture pubbliche, ed a seguito di una visita medica, rivolta a verificare il possesso dei requisiti psico-fisici minimi richiesti dalla normativa in vigore, rilascerà, in caso favorevole, il certificato medico d'idoneità. In caso di esito sfavorevole della visita medica sarà rilasciato un certificato di non idoneità psico-fisica per lo svolgimento di attività lavorativa a bordo di navi.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 30 aprile 2010, n. 114 .pdf